Questo sito usa i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookies. 

Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie Policy.

CREDITO D'IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

  • FINALITA'
  • BENEFICIARI
  • SPESE AMMISSIBILI
  • AGEVOLAZIONE
  • OPERATIVITA'
  • CUMULABILITA'


Consentire al personale aziendale l’acquisizione delle conoscenze nell’ambito delle tecnologie abilitanti nell’ambito del processo di trasformazione tecnologica e digitale previsto dal Piano Nazionale Transizione 4.0


Tutte le imprese residenti in Italia, che le stabili organizzazioni nel territorio dello Stato di imprese non residenti, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico, dalle dimensioni, dal regime contabile nonché dalle modalità di determinazione del reddito ai fini fiscali.


Spese relative al costo aziendale del personale dipendente (incluso quello a tempo determinato e di apprendistato) impegnato in corsi di formazione realizzati nel corso del 2020 sulle TECNOLOGIE:

  1. previste dal piano nazionale Impresa 4.0
  2. applicate in uno dei seguenti AMBITI:
    • vendita e marketing
    • informatica
    • tecniche e tecnologie di produzione


Il credito d’imposta è attribuito nelle seguenti misure:

   Percentuale   Limite massimo annuale 
 Micro e piccole imprese  50% 300.000,00
Medie imprese 40% 250.000,00
Grandi imprese 30% 250.000,00

La misura del credito d'imposta è comunque aumentata per tutte le imprese, fermi restando i limiti massimi annuali, al 60% nel caso in cui i destinatari delle attività di formazione ammissibili rientrino nelle categorie dei lavoratori dipendenti svantaggiati o molto svantaggiati, come definite dal decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali 17 ottobre 2017.


A partire dall’esercizio 2020


E’ concesso ai sensi del regolamento UE 651/2014 ed è cumulabile con altre agevolazioni nel rispetto dei limiti comunitari.