Questo sito usa i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookies. 

Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie Policy.

RATING DI LEGALITA'

  • CHE COS'E'
  • FINALITA'
  • RICHIEDENTI
  • IN CHE COSA CONSISTE
  • BENEFICI
  • OPERATIVITA'


Il Rating di legalità è un’attestazione rilasciata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato alle aziende che ne fanno richiesta tramite apposita domanda sulla piattaforma web dell’AGCM.


Promuovere l’introduzione di principi etici nei comportamenti aziendali


Possono richiedere l’attribuzione del rating le imprese (sia in forma individuale che societaria) che soddisfano cumulativamente i seguenti requisiti:

  • sede operativa in Italia;
  • fatturato minimo di due milioni di euro nell’esercizio chiuso nell’anno precedente a quello della domanda;
  • iscrizione nel registro delle imprese da almeno due anni alla data della domanda;
  • rispetto degli altri requisiti sostanziali richiesti dal Regolamento.


Tale riconoscimento prende la veste di un punteggio compreso tra un minimo di una e un massimo di tre “stellette”.
L’impresa richiedente ottiene il punteggio base ★, qualora rispetti tutti i requisiti di cui all’articolo 2 del Regolamento attuativo in materia di Rating di Legalità.
Il punteggio base potrà essere incrementato di un “+” per ogni requisito aggiuntivo che l’impresa rispetta tra quelli previsti all’art. 3 del Regolamento.
Il conseguimento di tre “+” comporta l'attribuzione di una stelletta aggiuntiva, fino a un punteggio massimo di ★★★.


Principali benefici sono:

  1. Potenziamento dell’immagine e miglioramento della trasparenza sul mercato (l’attribuzione del rating è indicata in visura camerale);
  2. Facilitazione nell’accesso al credito bancario e applicazione di condizioni di favore;
  3. Premialità in sede di concessione delle agevolazioni;
  4. Premialità nella partecipazione alle gare d’appalto.


Sempre operativo