Questo sito usa i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando la navigazioni accetti l'utilizzo dei cookies. 

Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie Policy.

REGIONE LOMBARDIA CREDITO ADESSO

  • FINALITA'
  • BENEFICIARI
  • INTERVENTI AMMISSIBILI
  • AGEVOLAZIONE
  • OPERATIVITA'
  • REGIME E CUMULABILITA'


Sostenere le PMI e le MID-CAP operanti in Lombardia, finanziando il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale.


Imprese (PMI e MID-CAP), aventi i seguenti requisiti alla data di presentazione della domanda:

  1. singole e in qualunque forma costituite;
  2. sede operativa in Lombardia, iscritte al registro delle imprese e operative da almeno 24 mesi;
  3. appartenenti ad uno dei seguenti settori:
    1. settore manifatturiero, codice ISTAT primario: lett. C;
    2. settore dei servizi alle imprese, codice Istat primario:
      - J60 (solo procedura semplificata), J62 e J63,
      - compresi tra M69 e M74,
      - N78, N79, N81, N82, H49, H52, S96.01.10;
    3. settore del commercio all'ingrosso limitatamente ai gruppi con codice ISTAT primario compresi tra G46.2 e G46.7.
    4. settore delle costruzioni: codice ISTAT primario: lett. F
    5. settore del turismo: codice ISTAT primario: I55

Possono accedere alla misura anche i liberi professionisti e gli studi professionali.


E’ prevista una modalità di accesso semplificata: senza presentazione di ordini/contratti per le imprese la cui media dei ricavi degli ultimi due esercizi, sia pari ad almeno 120.000 euro

 

  1. FINANZIAMENTO
    Finanziamento non superiore al 15% della media dei ricavi degli ultimi 2 bilanci con un importo massimo di:
    - 200.000 euro per i liberi professionisti, gli studi associati e le imprese con codice Ateco J60;
    - 750.000 euro per le PMI;
    - 1.5 milioni di euro per le MID CAP
    I finanziamenti hanno le seguenti caratteristiche:
    - rimborso: con rata semestrale a quota capitale costante senza preammortamento
    - durata: 24 mesi o 36 mesi
  2. CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI
    A parziale copertura degli oneri connessi al finanziamento, Finlombarda concede un contributo in conto interessi pari a 2% in termine di minore onerosità del finanziamento.
    Il contributo in conto interessi può essere incrementato sino 4% per le PMI con specifiche condizioni come dettagliate dal bando.


Sportello aperto con le nuove modalità dal 4 settembre 2019


De minimis (Reg. UE 1407/2013) cumulabile.